I test prenatali di screening

• I test per la valutazione delle anomalie cromosomiche fetali nelle donne in gravidanza
• I test di screening tutt'ora in uso sono sicuri ma possono presentare delle percentuali di falsi positivi e falsi negativi che non sono trascurabili.
• I test invasivi, al contrario sono molto accurati ma piu’ costosi e comportano un rischio per la salute della madre e del feto.
• I rischi e le limitazioni di questi test fanno sorgere nella coppia difficoltà nello scegliere il giusto test e sono fonte di ansia per molte gestanti.

Una nuova opzione: il test prenatale non invasivo utilizzando DNA fetale che circola nel sangue materno
Da oggi c’e’ Harmony prenatal test: un test effettuato su sangue materno  per la rilevazione delle piu’ comuni trisomie fetali, che combina l’accuratezza di un test a DNA con la sicurezza di un semplice prelievo ematico.

Chi si puo’ sottoporre al test
Harmony prenatal test e’ stato sviluppato per poter essere effettuato da tutte le donne in gravidanza a partire dalla decima settimana di gestazione. Il test puo’ essere eseguito anche per le gravidanze che provengono da un percorso IVF e ICSI, incluse sia le gravidanze con donatore self che quelle con donatore esterno alla coppia.