Nutrizione Clinica

Nutrizione Clinica

Il laboratorio offre anche un servizio ambulatoriale di Nutrizione Clinica Umana; i pazienti potranno avvalersi della consulenza di esperti nutrizionisti (medico e biologo) in grado di offrire i seguenti servizi:

  • Trattamento di sovrappeso ed obesità nell’adulto
  • Alimentazione del bambino dallo svezzamento all’adolescenza; trattamento di soprappeso, obesità ed allergie
  • Terapia dietetica di: Malattie del Metabolismo (Diabete, Dislipidemie, Iperuricemia), Malattie del tratto Gastroenterico e del Fegato, Malattie Renali, Patologie Cardio e Cerebrovascolari, Patologie Tiroidee
  • Terapia Dietetica in caso di Intolleranze alimentari, Allergie Alimentari e Celiachia
  • Alimentazione in Gravidanza e Allattamento
  • Malnutrizione
  • Educazione Alimentare, Alimentazione e Prevenzione, Alimentazione Vegetariana
  • Alimentazione nello Sportivo
  • Consulenze per Nutrizione Artificiale
  • Riabilitazione post-chirurgica e chirurgia bariatrica

Offriamo inoltre esami di Diagnostica Strumentale:

Bioimpedenziomietria

Esame di tipo bioelettrico non invasivo per l’analisi quantitativa e qualitativa della composizione corporea attraverso la valutazione dello stato di idratazione (liquidi corporei), della quantità di massa magra e di massa grassa. La misurazione della resistenza e della reattanza che incontra una debole corrente che attraversa il corpo consente di stabilire grazie a delle opportune formule, la composizione corporea a valutare lo stato nutrizionale.

Intolleranze Alimentari

Il "Food Intolerance Test" è una prova allergometrica che consente, attraverso un prelievo di sangue, di individuare le reazioni avverse a proteine alimentari. Si basa sul dosaggio di anticorpi di classe G (IgG). E’ utile per conoscere gli alimenti che possono disturbare il nostro organismo. L’eliminazione e l’eventuale reintroduzione dalla dieta quotidiana di questi alimenti permette un rapido e netto miglioramento della sintomatologia. Queste reazioni sono dose-dipendenti (proporzionali alla quantità di alimento introdotto); i sintomi sono legati all’accumulo di sostanze non tollerate dall’organismo e compaiono con un certo ritardo rispetto all’assunzione del cibo.
Il Food Intolerance Test utilizza la metodica standardizzata ELISA che offre un alto grado di ripetibilità (> 90%), assolutamente ineguagliabile considerando che la reazione viene valutata in grado percentuale, per un numero di alimenti elevato.
Un'ipersensibilità individuale dovuta ad una predisposizione costituzionale o un eccessivo consumo di determinati alimenti, possono causare disturbi dipendenti da reazioni immunitarie mediate da IgG.
Conoscere gli alimenti non tollerati dal paziente offre l’opportunità di impostare una dieta varia e personalizzata, in modo da eliminare i disturbi ed evitare l’insorgenza di nuove intolleranze.
L'eliminazione dalla dieta dell'alimento risultato positivo al test, comporta un netto miglioramento delle condizione di salute.

Cardio Wellness Profile

Cardio Wellness Profile (C.W.P.): Il "Cardio Wellness Profile" è il più completo screening preventivo del rischio cardiovascolare. vengono infatti valutati 12 parametri e viene fornita una integrazione di questi ultimi secondo le ultime indicazioni della ricerca scientifica. La valutazione del rischio cardiovascolare effettuata da questo test è la base della prevenzione delle patologie cardiovascolari. Per questo motivo, l'utilizzo di questo test permette di conoscere se il nostro stile di vita è corretto e se vogliamo bene al nostro cuore.

  • Colesterolo totale
  • HDL
  • LDL
  • Trigliceridi
  • Omocisteina (Un aumento dei livelli sierici di omocisteina è stato associato ad un aumento del rischio di patologie cardiovascolari da moltissimi studi)
  • Proteina C reattiva - metodo ad alta sensibilità (molti studi hanno evidenziato come la proteina C sia il più affidabile indice di futura patologia cardiovascolare. I livelli di questa proteina sono insolitamente elevati negli stati infiammatori cronici come l'aterosclerosi)
  • APO A1
  • APO B
  • Peptide C
  • Vitamina D3
  • Lipoproteina A (particella strutturalmente simile alle LDL. Molti studi ne hanno dimostrato l'importanza come fattore di rischio sia dell'aterosclerosi che dei fenomeni trombotici a carico delle coronarie)
  • Acidi grassi plasmatici (Omega-6/Omega-3) (moltissimi studi hanno confermato l'importanza dell'integrazione della dieta con acidi grassi Omega-3 per la prevenzione delle patologie cardiovascolari; il rapporto tra queste due famiglie di acidi grassi indica se l'assunzione, attraverso la dieta, di questi nutrienti è corretta)

Valutazione dello Stress Ossidativo

Permette di effettuare un accurato bilancio globale dello stress ossidativo. Questa condizione si esplica attraverso la valutazione dell’equilibrio tra la produzione di radicali liberi e il potere antiossidante.

Breath test 13C:

Questo test, definito con il termine anglosassone test del respiro, è una metodica con cui si ricerca la presenza e si misura la concentrazione si sostanze volatili nell’espirato. Il Breath test al 13C, riderca la presenza dell’infezione intragastrica da Helicobacter pilori, ed è fra le metodiche diagnostiche meno invasive, con la più alta specificità e sensibilità. In caso di positività del test, si associa al referto specifica terapia nutrizionale.

 

NUTRIGENETICA....la dieta è nel DNA!!

Non esiste un' alimentazione sana in assoluto, ma un alimento più giusto e adatta a noi; finora questi erano concetti empirici, ad oggi le recenti scoperte inerenti al genoma umano ci forniscono gli strumenti e le basi per comprendere i meccanismi molecoari e sostituire allle diete standardizzate un' alimentazione personalizzata tarata sul corredo genetico di ciascuno: la chiave è quindi nella VARIABILITA' GENETICA INDIVIDUALE, è una dieta su misura, e non serve solo per perdere peso ma anche per prevenire patologie e a vivere meglio!.

Il test si basa sull' analisi di diversi polimorfismi genetici, che esercitano un importante ruolo nei processi infiammatori, di detossificazione, dell'attività antiossidante, nella sensibiltà all 'insulina, nello stato di salute del cuore e delle ossa, nonchè sulla possibilità di verificare in modo definitivo l'intolleranza al glutine, al lattosio, ai solfiti e alla caffeina.

il test è di facile esecuzione, non doloroso e non invasivo: prevede il semplice prelievo della saliva.

I Pannelli disponibili e i Geni analizzati sono:

METABOLISMO DEI LIPIDI (APOA1, Apo B,APOC3, APO E, CETP,GJA4(CX37), HMGCR,LPL,MMP3, PON1, NOS3, SREBF2);

METABOLISMO E OBESITA' (ADRA2B, ADRB1, ADRB2, ADRB3, NPY, PPARG);

METABOLISMO DELL' OMOCISTEINA (CBS, MTHFR, MTR, MTRR);

RISPOSTA INFIAMMATORIA (ACT, IL-1B, IL-6, IL-10, TNFalfa, VEGF, IFN-gamma);

ATTIVITA' ANTIOSSIDANTE E DETOSSIFICANTE (MnSOD, SOD3, GSTP1, GSTM1, GSTT1);

METABOLISMO OSSEO E OSTEOPOROSI (VDR,COLIA1, CTR, ESR1);

INTOLLERANZA AI SOLFITI (SUOX, CBS);

INTOLLERANZA ALLA CAFFEINA (CYP1A2);

INTOLLERANZA AL LATTOSIO (LTC);

MORBO CELIACO (HLA).

Collaborazioni